Logo ControSenso, Percorsi multimediali accessibili per il museo

Ascolta con le mani

“Ascolta con le mani” è un omaggio all’artista Pinuccio Sciola, che ha ricreato un nuovo rapporto con la natura, la Pietra e il suo suono. Il progetto indaga l’opera “Pietra Sonora” donata nel 2010 alla Triennale di Milano. L’opera si presta al tema dell’accessibilità perchè esperibile nella totalità attraverso tatto e udito. Se da un lato il video vuole far percepire il suono della Pietra ai sordi, dall’altro crea un’atmosfera che permette a tutti, soprattutto ai ciechi, di esperire la Pietra come elastica, sonora e trasparente. Connettendosi con la Madre Terra il visitatore, tramite gli artefatti materici, percepisce le dimensioni dell’opera con una stampa 3D, scopre la differente ruvidezza e fragranza delle pietre e ne “ascolta” il suono accarezzando una riproduzione 1:1 in polistirolo.

Estratto dal video: le mani accarezzano la Pietra intagliata da Sciola, facendola così suonare. Sullo sfondo la frase “le tue mani possono svelare storie lontane e nascoste”Lastra di pietra calcarea 30x30 cm e contenitore con fragranza brezza marina che richiama l’elemento acqua.Lastra di pietra basaltica 30x30 cm e contenitore con fragranza di legno bruciato che richiama la lava.Plastico tridimensionale in scala 1:20 dell’opera “Pietra Sonora” di Sciola e di una persona che ne permette di capire la dimensione.Scultura in polistirolo in scala reale sagomata e dipinta rappresentativa dell’opera “Pietra Sonora” di Sciola.

Studenti: Jacopo Bocchini, Valentina Dal Brun, Maria Lucaccioni, Alessandro Pennacchioni, Davide Salotto